• Gianluca Lazzati

Partita graffiante

20 febbraio 2020 a Milano si gioca l'undicesima giornata del campionato UISP OVER 45 SILVER tra i Santa Lucia Mentecats ed i Forgiati. Quintetto d'ouverture legnanese composto da Ghidoni Fabio, Gallo, Testa, Bove e Cozzi. Inizio del match con ritmi blandi, le due squadre si studiano e cercano di imporre il proprio gioco. I falli non tardano ad arrivare ed infatti Ghidoni è il primo forgiato ad andare a referto grazie all'1 su 2 ai liberi conseguenza della manata ricevuta mentre tentava di tirare a canestro. Lo stesso 12 bianco rosso aggiunge 2 punti al proprio bottino personale e lascia la scena a Bove che realizza 4 punti (2 canestri da 2) prima che Cozzi, Raso e Piro con un canestro da 2 ciascuno assicurino il quarto per gli ospiti con il punteggio di 13 a 10. La seconda frazione di gioco è molto equilibrata, le difese stringono le proprie maglie e la partita diventa molto maschia. Non sono pochi i falli spesi in questo quarto. Per i Forgiati due soli protagonisti; Testa con due canestri da 2 e Baglioni con altrettanti canestri da 2 ma soprattutto con una bomba da 3 che consente ai legnanesi di chiudere sull'11 pari i secondi 10 minuti di gioco. Al riposo di metà gara, il tabellone elettronico indica Santa Lucia 21, Forgiati 24. Alla ripresa, i Forgiati sfruttano al meglio la brillantezza balistica di Cozzi che mette a segno 2 canestri da 2 e 4 liberi. Lo accompagnano Bove con un canestro da 2 e l'eterno Buganza (Bubu c'è) con 5 punti (2 canestri da 2 +1 libero).

Il parziale grazie anche ad un'ottima difesa viene vinto per 15 a 6. All'inizio dell'ultimo quarto i padroni di casa tirano fuori le unghie e non solo metaforicamente, (chiedere a Raso ed alla sua spalla destra) per cercare di riprendere in mano l'incontro, ma tutto risulta essere vano. Gallo che per tutti i trenta minuti precedenti non era riuscito a segnare va a canestro due volte segnando 4 punti, Cozzi segna in ordine 3 liberi consecutivi ed un canestro da oltre la linea dei 6,75 m. Il Santa Lucia è in balia degli attacchi legnanesi non riesce a fare altro che dei falli di frustrazione che consentono a Testa (2 liberi), Cozzi (1 libero) e Di Lieto (4 liberi) di incrementare il divario. La partita con gli ultimi 4 punti di Bove si chiude definitivamente. Al suono finale della sirena,

i Forgiati vincono per 60 a 35 e raggiungono a 14 punti in classifica Il Quartiere e Nino Ronco, aspettando quest'ultimi al PalaBorsani il prossimo 6 marzo 2020 con l'intento di fermare la loro corsa verso il primato in classifica.


#Forgiati4Life






















54 views
  • Facebook
  • Twitter
  • Instagram
  • YouTube

©2019 by Forgiati Legnano Basket