• Gianluca Lazzati

Partita gagliarda

18 marzo 2022, al PalaBorsani di Castellanza si disputa l'ottava giornata di ritorno del campionato UISP over 40 di basket fra i Forgiati di Legnano ed il team Maxibasket Milano over55. Partita fondamentale per i padroni di casa che vincendo potrebbero agganciare al secondo posto in classifica i propri avversari, ridando slancio alle proprie ambizioni. Il presidente Dell'Acqua in versione head coach di giornata per iniziare si affida al quintetto composto da Gallo, Stefano, Testa, Baglioni e Venturi. L'avvio di partita è molto equilibrato e si deduce fin dai primi secondi che le due compagini non intendono lasciare nulla ai propri avversari, giocandosi il tutto per tutto senza lesinare nemmeno sugli scontri fisici. Testa e Stefano con 3 punti ciascuno, Guanziroli (2), Venturi (2) e Cozzi con un libero sono, a livello realizzativo, i protagonisti legnanesi dei primi 10 minuti di gioco che si chiudono con i meneghini avanti di 2 lunghezze (11-13).

Nel secondo quarto la partita diventa ancora più intensa. Le difese si stringono sempre di più, la tensione aumenta e qualche scorrettezza di troppo si manifesta in campo. In casa forgiata in un'azione un po' nebulosa Gallo riesce a mettere a segno un solo libero prima che l'arbitro lo allontani dal campo espellendolo. La reazione dei suoi compagni non esita a manifestarsi e guidati dai 7 punti del capitano Cozzi, dai 2 di Baglioni, dal libero di Testa e dalla bomba da 3 di Venturi, si tengono ancorati a quelli del Maxibasket che sono ancora in vantaggio per 31 a 25 al ventesimo al suono della sirena. Dopo la pausa lunga i ragazzi di Dell'Acqua si ripresentano sul parquet convinti di poter agganciare e superare i propri avversari che continuano a battersi con veemenza. L'arbitro continua a fischiare falli sia da una parte che dall'altra. Per i legnanesi ne fa le spese Rotondi che causa un fallo tecnico ed uno antisportivo a lui assegnati deve abbandonare i propri compagni accomodandosi negli spogliatoi. Quest'altro contraccolpo psicologico, invece di affossare i Forgiati li rinvigorisce; Cozzi mette a referto altri 7 punti, Venturi 5, Guanziroli e Bove 2 ciascuno e Baglioni 1. Al ventinovesimo il risultato è di 42 pari. Un'amnesia legnanese negli ultimi 60 secondi del quarto consente ai milanesi di segnare 3 punti che regalano loro al trentesimo il vantaggio per 45 a 42. L'ultima frazione di gioco si dimostra subito in salita per i master di coach Dell'Acqua. La mancanza dei due centri titolari precedentemente allontanati dal campo su indicazione dell'arbitro, sbilancia gli equilibri a favore del Maxibasket. Guanziroli e Ghidoni con 4 punti ciascuno, Cozzi con 2 e Testa con 1 sono i protagonisti degli 11 punti di quarto messi a referto dai legnanesi che non bastano a raggiungere i 16 dei proprio avversari che al quarantesimo si aggiudicano l'incontro per 61 a 53. Partita gagliarda, ma quarta sconfitta consecutiva per i Forgiati che dovranno provare a tornare a vincere giovedì 24 marzo in casa del team Santa Lucia Mentecats per mantenere ben saldo il proprio terzo posto in classifica.


#Forgiati4Life












46 views0 comments

Recent Posts

See All