• Gianluca Lazzati

Esordio casalingo con sconfitta

Venerdì 18 ottobre 2019, finalmente le luci del PalaBorsani di Castellanza tornano ad ad accendersi per illuminare il campo da basket casa dei Forgiati di Legnano, che, per la seconda giornata del campionato UISP over 45, ospitano il team HBC di Milano. I legnanesi sanno di dover affrontare una formazione ostica; il team milanese ha già mostrato nelle precedenti annate di essere una squadra integra a livello fisico, ma soprattutto composta da singoli giocatori molto validi a livello tecnico tattico. Coach Cavalleri fa iniziare l'incontro al quintetto composto da Baglioni, Gallo, Guenzi, Testa ed il capitano Cozzi. Partenza brillante dei padroni di casa che riescono ad eludere la difesa ad uomo avversaria, ma purtroppo senza riuscire per due volte consecutive a segnare. Il team HBC, dopo la sbandata iniziale, registra la difesa e riparte in contropiede concludendo con i primi 3 punti dell'incontro. E' Gallo per i bianco rossi ad accorciare le distanze con 2 liberi, lo seguono Cozzi e Venturi con un canestro da 2 ciascuno, prima che lo stesso Gallo sfrutti l'assist di Testa e metta a segno facilmente i 2 punti che portano il punteggio sull'8 pari dopo 4 minuti. Cozzi realizza 2 punti guidando i suoi sul 10 a 16 proprio pochi secondi prima che per gli avversari entri in campo una graditissima presenza per gli appassionati di basket di Legnano. Con il numero 15, esordisce nel match Mattia Ferrari, attuale coach della Novipiù di Casale, ma soprattutto grande ex coach dei Knights capaci di raggiungere i play off della serie A2. Il coach saluta coloro che sono stati suoi tifosi nei molti anni passati a Legnano con un dolorosissimo tiro da 3 che fa mantenere in vantaggio la sua squadra. I forgiati trascinati dal proprio capitano (1 canestro da 2 + 1 tiro da 3) e dai canestri da 2 di Bove e Guanziroli, riescono a rimanere in scia. Alla fine dei primi 10 minuti di gioco, gli avversari conducono per 21 a 19. Secondo quarto che vede in casa forgiata l'ingresso dei rookies Riccardo Sala e Michele Raso. Il primo, senza alcun timore reverenziale, realizza tutti gli 8 punti iniziali di squadra (1 tiro da 2 + 2 tiri da 3); il secondo entrando al posto del numero 20, continua quanto impostato segnando subito 2 punti dal pitturato grazie ad un assist di Gallo. Nonostante cio' gli avversari con le loro superbe percentuali realizzative continuano a rimanere in vantaggio. Cozzi con 4 punti (un tiro da 2 + 2 liberi), Testa e Gallo con un canestro da 2 ciascuno, limitano il divario fra le due squadre. Al ventesimo il tabellone elettronico indica Forgiati 37, HBC 48.

Al rientro in campo dopo la pausa, l'HBC sembra averne decisamente di più dei Forgiati che inanellano una tremenda serie di palle perse, ma che soprattutto sembrano aver dimenticato come si faccia canestro. I milanesi invece, sono decisamente on fire, le loro percentuali realizzative rasentano la perfezione. Il parziale di quarto è totalmente a loro favore per 24 a 7. Per i padroni di casa 5 punti di Gallo (2 canestri da 2 + 1 libero) ed un caneastro da 2 di Venturi. Ultima frazione di gioco che si avvia sul 72 a 44 per l'HBC; la partita è già praticamente decisa. I legnanesi ci mettono comunque tutto il loro orgoglio. Gallo segna 4 punti (2 liberi + 1 canestro da 2), a Guanziroli e Di Lieto riesce di concludere da 2 con fallo e di segnare il libero aggiuntivo. Il capitano Cozzi esalta il pubblico presente con due bombe, a cui fanno seguito una coppia di liberi ed un tiro da 2; per lui un totale di 23 punti che gli consentono di divenire il top scorer dell'incontro. I cestisti milanesi, non stanno ovviamente a guardare, ma pur abbassando la loro intensità di gioco,ma non la loro percentuale realizzativa, riescono a gestire il loro vantaggio fino al suono finale della sirena che li consacra vincitori per 84 a 64.

I Forgiati dovranno sfruttare l'allenamento di martedì per preparare al meglio il prossimo incontro di venerdì 25 ottobre contro il team Il Quartiere; incontro divenuto cruciale per il proseguo del campionato, dopo le sconfitte maturate nelle prime due giornate.


#Forgiati4Life
























0 views
  • Facebook
  • Twitter
  • Instagram
  • YouTube

©2019 by Forgiati Legnano Basket