• Gianluca Lazzati

Over Time : questione di TESTA

26 ottobre 2019 al PalaBorsani per la terza giornata del campionato UISP over 45, i Forgiati sfidano il team Il Quartiere. Entrambe le squadre hanno 0 punti in classifica

e necessitano di una vittoria per riportarsi in gioco nel proprio girone. I padroni di casa che iniziano l'incontro con Piro, Gallo, Guenzi, Testa ed il capitano Cozzi, fanno fatica ad andare a canestro, causa la difesa a zona degli avversari, ma soprattutto perchè vittime della propria staticità; il quintetto legnanese non riesce a far circolare velocemente e ribaltare la palla per trovare varchi utili per far canestro. Dopo il vantaggio ospite è Cozzi con un tiro da 3 e Gallo con un gancio dal pitturato a far segnare a referto i primi punti bianco rossi. La difesa ad uomo forgiata non riesce ad arginare al pieno gli avversari. Cozzi e Piro con un libero ciascuno e Bove con un canestro dalla media distanza fissano il punteggio della loro squadra a 9 punti contro gli 11 degli ospiti. Finisce così il primo quarto. La seconda frazione di gioco è fondamentalmente equilibrata; le due squadre non riescono più di tanto ad andare a canestro, ma soprattutto pagano un arbitraggio molto fiscale che non concede loro alcuna infrazione a livello di passi e di 3 secondi in area. Bove con 4 punti (2 canestri da 2), Guanziroli con un libero ed un canestro da 2 alimentano gli unici 7 punti del quarto per i padroni di casa che perdono il parziale causa gli 8 punti segnati da Il Quartiere. Al ventesimo il tabellone elettronico indica Forgiati 16, Il Quartiere 19. All'inizio del terzo quarto i bianco rossi subiscono in 2' un parziale di 6 a 0 che li manda decisamente in blocco mentale. Non riescono più a concludere, le percentuali realizzative superano a fatica lo 0. Cozzi con 5 punti (3 liberi + 1 canestro da 2), Bove con 2 punti e Guanziroli con un libero sono coloro che mettono una pezza alla debacle legnanese. Alla fine del terzo quarto gli ospiti conducono 36 a 24. Prima di iniziare con l'ultima frazione di gioco, coach Cavalleri stringe attorno a se i suoi e fissandogli negli occhi cerca di dettare loro le linee guida, per riprendere in mano l'incontro. La strigliata del coach forgiato sembra aver fatto effetto. Testa scalfisce la zona avversaria con due tiri dall'arco dei 6,75, Gallo strappa un rimbalzo in attacco ed a seguito del fallo subito mette un 1 su 2 ai liberi. Cozzi aggiunge un canestro da 2 + 1 libero, Testa un canestro da 2 più un'altra bomba. Ad 1' e 30"dalla fine dell'incontro grazie alla ritrovata alchimia con il canestro ma soprattutto grazie ad un'arcigna difesa ad uomo, i master legnanesi si ritrovano sotto di una sola lunghezza sul 39 a 40. 90" al cardiopalma, dopo due canestri sbagliati da entrambe le squadre, il capitano dei Forgiati da posizione centrale mette a segno una bomba da 3, siamo sul 42 a 40 per i bianco rossi a 23" dalla fine. Il quartiere organizza il proprio gioco, sfrutta una serie di blocchi ed all'interno del pitturato fa partire un tiro che si ferma sul primo ferro, ma in concomitanza del medesimo, il legnanese Gallo saltando per strappare l'eventuale rimbalzo, tocca la retina. L'arbitro non esita e concede 2 punti agli avversari. Mancano 3" e siamo sul 42 pari. Coach Cavalleri chiama time out e detta uno schema per l'ultimo tiro. Alla ripresa del gioco Cozzi si libera per un tiro da 3, ma causa equilibrio precario e qualche spinta furbetta della difesa avversaria, il tentativo non va a buon fine. E' over time.

Altri 5 minuti per decidere chi debba essere il vincitore. Il Quartiere parte subito alla grande piazzando un parziale di 4 a 0. E' Testa che riduce le distanze con un libero, e con un altro tiro a tempo fermo messo da Gallo si arriva al 44 a 48. Marco "THE COIL" Guanziroli, prima difende alla morte contro il play avversario e poi riparte in contropiede mettendo a canestro 2 canestri da 2 fondamentali che riportano il match in parità sul 48 a 48 a 1' dalla fine. Gli ospiti non mollano e si riportano avanti di due lunghezze. Mancano 45" e Testa decide che è ora di chiudere l'incontro. Fa circolare la palla in aiuto con i propri compagni e poi si isola sull'angolo sinistro dell'arco dei 6,75;

Cozzi lo vede e lo serve, "THE HEAD" sistema i piedi e fa partire un tiro da manuale del basket, che manda direttamente il pallone all'interno della retina senza toccare il ferro del canestro. Siamo 51 a 50 a 24" dalla fine. Gli avversari trovano un tiro da 2 che non va a buon fine; ripartenza forgiata e fallo su Testa che va in lunetta facendo 1 su 2. Mancano ancora 8", i 5 cestisti de Il Quartiere si lanciano in attacco scontrandosi contro il muro difensivo forgiato; riescono in qualche modo a fare un tiro che pero' non regala loro i punti vincenti. Al suono della sirena finale i Forgiati esultano, il tabellone elettronico indica 52 a 50 per loro.

Partita stranissima giocata non bene dai Forgiati che però mostrano tutto il loro orgoglio andando a recuperare e vincere un incontro che dopo trenta minuti sembrava ormai perso.

Martedì allenamento e giovedì 31 ottobre trasferta contro il team Lido Playground.


#Forgiati4Life




























0 views
  • Facebook
  • Twitter
  • Instagram
  • YouTube

©2019 by Forgiati Legnano Basket