• Gianluca Lazzati

Forgiati 4x4

21 maggio 2019 al PalaBorsani di Castellanza si gioca l'ultima partita della fase regolare del triangolare Memorial Franco Zanellati fra i Forgiati ed il team Eureka di Monza. Match che non determina alcun cambiamento in merito alla finale di venerdì 23 maggio fra Il Quartiere ed i Forgiati, ma che puo' essere per quest'ultimi un ottimo test di preparazione e soprattutto l'occasione per far calcare ufficialmente il campo anche a chi durante l'anno ha avuto poche occasioni per rendersi protagonista sul parquet in una partita ufficiale. Cavalleri per i legnanesi si ripropone nella triplice veste di giocatore/coach/capitano e fa scendere in campo il primo quintetto composto da Ghidoni, Gentile, Gallo, Regazzi e Venturi. Inizio partita che volge decisamente a favore dei Forgiati che giocando senza alcuna pressione addosso, sono molto sciolti e disinibiti tanto da concludere più volte a canestro grazie a numerevoli contropiedi e ad un'ottima rotazione della palla. Venturi con 2 punti, Regazzi e Ghidoni con 4 ciascuno, Gallo con 6 e Gentile con 1 libero, regalano la prima fuga sul 17 a 2. Coach Cavalleri a 3 minuti dalla fine del quarto decide di cambiare tutto lo starting five in blocco e di far entrare Rotondi, Guanziroli, Anilonti, Morlacchi e Totè. Il nuovo quintetto continua a mantenere gli avversari a debita distanza grazie al parziale di 4 a 2, canestri di Guanziroli (2) e di Totè (2), facendo chiudere in vantaggio i Forgiati dopo i primi 10 minuti di gioco sul 21 a 4. Gli avversari a ranghi ridotti (8 effettivi) mettono quello che possono nell'affrontare il secondo quarto, ma pur migliorando quanto fatto nel parziale precedente, non riescono a raggiungere i padroni di casa che grazie ai canestri in contropiede di Morlacchi (4 punti) ai tiri dalla lunetta di Rotondi (4 punti) ed alle penetrazioni di Guanziroli (4 punti) si aggiudicano anche questo tempo per 12 a 7 e vanno a riposo con il punteggio totale di 33 ad 11 in loro favore. Sulle tribune fra i sostenitori dei padroni di casa anche una delle leggende della Pallacanestro Legnano, Edoardo Fossati, così rapito dall'intraprendenza e vivacità agonistica dei Forgiati, da applaudirne ogni giocata degna di nota. Nel terzo quarto, molto equilibrato, il divario fra le due squadre rimane praticamente invariato. Gallo con 4 punti e Regazzi con due bombe, condividono con 10 punti a testa ciascuno il titolo di top scorer della serata, Venturi con 2 punti fa chiudere il parziale di tempo a favore dei legnanesi per 12 a 11.

Ultimi 10 minuti di gioco che vedono un netto calo fisiologico da parte del team Eureka, che non riesce ad attaccare la difesa forgiata. I master legnanesi vanno a canestro prima con Rotondi (2) e poi con Anilonti (2); a questo punto dell'incontro a referto per i padroni di casa, manca solo la firma di Cavalleri che sostenuto dai propri compagni ed osannato dal pubblico realizza 4 punti consecutivi che fanno gridare ALL IN al refertista ufficiale Perego. L'ultimo contropiede a segno di Morlacchi e la bomba allo scadere di Guanziroli, chiudono la partita con il risultato finale di 58 a 26 per i Forgiati che su 4 incontri disputati nel triangolare raccolgono 4 vittorie che consentono loro di raggiungere da imbattuti la finale unica di Villa Guardia del 23 maggio contro Il Quartiere.


#Forgiati4Life

























49 views
  • Facebook
  • Twitter
  • Instagram
  • YouTube

©2019 by Forgiati Legnano Basket