• Gianluca Lazzati

Applausi alla capolista

Venerdì 11 febbraio 2022, luci accese nella palestra secondaria del PalaBorsani che ospita, per il recupero dell'ottava giornata del girone d'andata del campionato UISP over 40, il match fra i Forgiati di Legnano ed il team Maxi Basket over 55 di Milano.

Sfida da alta classifica, i 2 punti in palio, permetteranno ai vincitori di fregiarsi del titolo di capolista del campionato. Coach Cavalleri deve giostrare al meglio i 10 giocatori a disposizione e decide di aprire l'incontro con il quintetto composto da Guanziroli, Baglioni, Stefano, Testa e Bove. L'inizio gara è avaro di emozioni, le due squadre si annullano a vicenda con le proprie difese ad uomo ed il primo punto a referto viene registrato solo dopo 3' di gioco quando i milanesi, a seguito di fallo subito all'interno dell'area, segnano un 1 su 2 ai liberi. I Forgiati nell'azione successiva sfruttano la velocità dell'appena entrato Piro per volare in contropiede e portarsi in vantaggio con un canestro da 2. Finalmente la partita incomincia a carburare, le due squadre sembrano aver perso l'imbarazzo iniziale ed i punti incominciano a fioccare. Testa, Baglioni e Cozzi con 2 punti ciascuno rispondono ai canestri avversari, prima che Morlacchi con un jumper appena fuori dal pitturato ed ancora Cozzi con una bomba da 3 incrementino il punteggio legnanese fino ai 13 punti che fanno concludere in parità i primi 10 minuti di gioco. Secondo quarto che vede come unici protagonisti dei primi 4' i cestisti milanesi, che con un parziale di 8 a 0 si portano sul 21 a 13; coach Cavalleri si affida al carisma di Dell'Acqua (Il Presidente), che dopo una serie di blocchi esce sul lato destro dell'area dei 3 secondi e si alza in un tiro in sospensione che finalmente sblocca il punteggio della sua squadra. E' sempre lui che alimenta la mano di Morlacchi (2) nell'azione successiva, prima di ritornare sulla stessa mattonella che lo aveva visto protagonista nei suoi primi 2 punti per segnarne altri 2 in fotocopia. Il controparziale di 6 a 0 rilancia le ambizioni legnanesi che grazie a Testa (2) e Bove (2) riescono a chiudere il quarto sotto di sole 4 lunghezze. Al ventesimo di gioco, il tabellone elettronico indica Forgiati 23, Maxi Basket 27. La pausa rigenera al meglio i ragazzi di Cavalleri che con la propria difesa ad uomo aggressiva, non fanno trovare la via del canestro ai propri avversari. Testa (2), Baglioni (1) e Stefano con un tiro da 3 consentono alla propria squadra di tornare in vantaggio sul 29 a 27. I meneghini sembrano avere le polveri bagnate, riescono a rispondere a Bove (4) e Baglioni (2) solo con 4 punti. La terza frazione di gioco è vinta dai Forgiati per 12 a 4. Si iniziano gli ultimi 600 secondi sul 35 a 31 per i padroni di casa; nulla è ancora deciso. Il capitano Cozzi che fino a questo momento aveva tenuto a freno la sua vena realizzativa, arma il suo braccio destro e mette a segno 7 punti consecutivi, portando i suoi in vantaggio per 42 a 36 a 6' dalla fine. Quelli del Maxi Basket che di esperienza ne hanno da vendere, non si danno per vinti ed arrivano, dopo il canestro di Testa (2), a sole 4 lunghezze (44-40). Mancano 3' quando un glaciale Baglioni va per due volte consecutive a lacerare la difesa avversaria in eurostep, lanciando la volata della sua squadra che grazie alle palle rubate ed ai 2 punti di Testa ed al libero di Stefano si porta sul +7 a 30" dalla fine. Gli ultimi secondi fanno incrementare il proprio score personale a Baglioni (2), ma soprattutto consegnano la vittoria ai Forgiati per 53 a 46. I master di coach Cavalleri, a fine gara soddisfatto per l'apporto di ognuno dei suoi giocatori, si godono per ora il primo posto in solitaria e soprattutto l'imbattibilità del proprio campo.

Prossimo incontro venerdì 18 febbraio 2022 ancora al PalaBorsani contro il team Maxi Basket Over 60.


#Forgiati4Life










120 views0 comments

Recent Posts

See All