• Gianluca Lazzati

Sconfitta senza appello


Castellanza, 1 marzo 2019. Sul parquet del PalaBorsani i Forgiati ospitano il team Lido Playground per la sesta giornata di ritorno del campionato UISP over 45.

La compagine legnanese guidata da Cavalleri e Dell'Acqua pur sapendo di affrontare l'attuale seconda migliore squadra del campionato, entra in campo con l'intenzione di vendere cara la pelle. Lo starting five forgiato è composto da Bove, Gallo, Piro, Regazzi e Venturi; quintetto di peso per reggere l'impatto contro il solido team avversario. Venturi, in casa forgiata, si pregia di essere il primo realizzatore di serata con un canestro da 2 punti; i padroni di casa nei primi minuti di gioco dimostrano di essere molto determinati e la loro difesa ad uomo sembra limitare i propri avversari che oltre alla prestanza fisica, dimostrano comunque brillantezza nella circolazione di palla e spiccata sensibilità sui giochi a due. Al primo realizzatore di serata per i legnanesi si aggiungono a referto anche Gallo con 4 punti (2 canestri da 2), Ghidoni, Regazzi e Rotondi con 2 punti ciascuno e Piro con 1 libero. Il dato che più fa esaltare i sostenitori sugli spalti è il 6 su 8 dal campo con cui i Forgiati chiudono la prima frazione di gioco con il risultato di 18 a 13 per gli ospiti. Nel secondo quarto i cestisti legnanesi sono meno attenti in difesa, gli avversari sfruttano soprattutto le palle perse forgiate e partono in contropiede mettendo puntualmente a canestro il pallone. Il team Lido minuto dopo minuto dimostra che la classifica non mente e che sono una squadra che sa come stare sul campo in modo egregio. I padroni di casa grazie ai 3 punti di Gallo (un canestro da 2 + 1 libero), ai 4 di Bove (2 canestri da 2) ed ai 4 di Venturi (un canestro da 2 + 2 liberi), ripetono il parziale di 13 punti del primo quarto, ma ne subiscono 21. Alla fine dei primi 20 minuti di gioco, il tabellone elettronico indica Forgiati 26, Lido Playground 39. La ripresa delle ostilità è decisamente tutta a favore dei cestisti del Lido che tarpano le ali ai propri avversari mandandoli spesso in confusione con il loro pressing, ma soprattutto piazzando un parziale di 20 a 9 che al termine del quarto senza alcun appello consente loro di mettere già le mani sulla vittoria finale. Per i Forgiati a segno Colombo con 2 punti, Guanziroli e Gallo che entrambi mettono un 1+1 dai liberi, ed infine Venturi che realizza quella che sarà l'unica bomba a referto per la sua squadra.

Al trentesimo il punteggio è Forgiati 35, Lido Playground 59. Ultimi 10 minuti di gioco di ordinaria amministrazione per gli ospiti che gestiscono il tempo e tengono a bada i propri avversari senza lasciare loro nemmeno la soddisfazione di aggiudicarsi almeno un quarto. Di Lieto, Guanziroli, Rotondi con ciascuno una coppia di liberi a segno, Ghidoni e Bove entrambi con un canestro da 2, mettono a referto 10 punti, 4 in meno di quelli segnati dai propri avversari che al suono finale della sirena, si aggiudicano con merito il match per 73 a 45.

Prima partita di un estenuante trittico che vedrà ancora in campo i Forgiati il prossimo martedì 5 marzo per il recupero della seconda giornata di ritorno contro il team Sanfru al PalaBorsani e sempre qui, venerdì 8 marzo, i master legnanesi per la settimana giornata se la vedranno con gli attuali dominatori del campionato, il team Maxi Basket A.

#Forgiati4Life




















0 views
  • Facebook
  • Twitter
  • Instagram
  • YouTube

©2019 by Forgiati Legnano Basket