• Facebook
  • Twitter
  • Instagram
  • YouTube

©2019 by Forgiati Legnano Basket

  • Gianluca Lazzati

Debacle forgiata


6 febbraio 2019 allo sport village di Assago il team BFM ospita i Forgiati Legnano per la terza giornata di ritorno del campionato UISP over 45. I cestisti legnanesi guidati da Cavalleri e Dell'Acqua aprono la sfida con lo starting five composto da capitan Baglioni, Bove, Colombo, Gallo e Testa. L'avvio non sembra promettere bene, infatti i Forgiati fanno fatica a trovare la via del canestro, ma soprattutto danno l'impressione di non riuscire a trovare loro stessi. Poca convinzione, poca reattività. Baglioni, Guenzi e Bove fanno 2 punti ciascuno, Testa ne aggiunge 3 e consente ai Forgiati di chiudere il quarto con 9 punti a referto contro i 15 dei padroni di casa, che sfoggiano uno strepitoso Chiocci autore di 8 punti. L'ala alta della BFM si ripete nel secondo quarto mettendone a segno altri 8 su un totale di 14 della sua squadra; i legnanesi non riescono a contenere il n°28 ma soprattutto sono molti sterili nella fase realizzativa; Guanziroli con un 2 su 2 ai liberi, Ghidoni e Rotondi con 2 punti ciascuno sono gli unici forgiati a comparire nelle statistiche. I primi 20 minuti di gioco si chiudono sul 29 a 15 per la BFM. Il terzo quarto dovrebbe essere il trampolino di lancio per il recupero forgiato, ma purtroppo non lo è; Cavalleri e Dell'Acqua provano a spronare i propri giocatori, ma tutto risulta essere vano, si è di fronte alla classica serata no, dove nessuno stimolo è in grado di riaccendere il sacro fuoco agonistico. Guanziroli con un libero, Baglioni, Gallo e Regazzi con 2 punti, sono i cestisti bianco rossi che fanno incrementare lo score forgiato. Anche questo parziale di tempo se lo aggiudica il team BFM per 11 a 7. Ultimi 10 minuti di gioco che hanno ben poco da dire. I padroni di casa si godono la spumeggiante serata di Chiocci che aggiunge altri 4 punti a referto chiudendo il match da top scorer con un totale di 26. I Forgiati riescono solamente a segnare 6 punti (Guanziroli 2, Rotondi 4) ed a chiudere la partita con un totale di squadra con solo 2 punti in più del bomber avversario. Al suono della sirena finale, la BFM vince meritatamente per 57 a 28.

Serata da dimenticare in fretta per i legnanesi che devono ritrovare stimoli e le giuste alchimie di squadra per poter ripartire di slancio nel prossimo match che si giocherà venerdì 15 febbraio al PalaBorsani contro il team Il Quartiere.




















32 views