• Gianluca Lazzati

Panchina corta, ma vincente.


22 gennaio 2019 presso lo Sport Village di Assago inizia il girone di ritorno del campionato UISP Over 45 ed i Forgiati si ritrovano ad affrontare i padroni di casa del Maxi Basket B. La compagine legnanese guidata da Cavalleri e Dell'Acqua, si presenta all'appuntamento, causa defezioni varie, con solo 9 cestisti, di questi, i primi 5 ad entrare in campo sono capitan Baglioni, Colombo, Gallo, Rotondi e Testa.

Inizio gara decisamente tranquillo, le emozioni faticano a presentarsi, i milanesi sembrano più attivi e dinamici e vanno a canestro con maggiore determinazione e precisione. Gli ospiti sembrano in balia di loro stessi, sbagliano tantissimo; il primo dei Forgiati a segnare è Colombo che mette 2 punti che a seguire vengono replicati da Testa. Coach Cavalleri fa ruotare tutti i suoi effettivi, dalla panchina si alzano Piro e Guanziroli che alimentano lo score legnanese con 2 liberi il primo e con una coppia di canestri da 2 il secondo. ll Maxi Basket ha in mano le redini del gioco e solo verso la fine del quarto grazie al libero di Venturi che inaugura da rookie la sua prima stagione forgiata ed al libero di Piro, vengono riaggangiati dagli ospiti che chiudono i primi 10 minuti di gioco in svantaggio per 12 a 14. Percentuali dal campo legnanesi del primo quarto decisamente sotto tono il 4 su 19 (21%) non consente loro di affrontare con spensieratezza la seconda frazione di gioco che subito dall'inzio risulta essere molto equilibrata. I Forgiati si affidano all'intraprendenza di Venturi che mette 2 punti, che seguiti da altrettanti segnati da Colombo, aprono le marcature prima della bomba di Capitan Baglioni e del libero di Testa. Alla fine del secondo quarto, il risultato sul tabellone elettronico indica 20 a 20. All'intervallo durante il briefing tra coach Cavalleri e l'assistant Dell'Acqua, il primo manifesta la volontà di voler vincere la partita e fa di tutto per caricare e spronare i propri cestisti che nel terzo quarto sembrano averne di più degli avversari. Venturi con grinta mette a segno i primi 3 punti (canestro da 2 + 1 libero), finalmente dopo tanti rimbalzi strappati, le due torri legnanesi Gallo e Rotondi trovano il canestro (2 punti ciascuno) e con i loro recuperi alimentano il contropiede della loro squadra che viene concluso a canestro prima da Colombo, 2 punti per lui e poi da Testa che a seguito dei falli subiti fa un filotto di 4 tiri liberi prima di aggiungere un canestro da 2. Il Maxi Basket sembra essere vittima del pressing avversario ed incomincia ad avvertire la fatica, dimostrando poca lucidità e scarsa vena realizzativa. Gentile con 2 punti, Rotondi con un 2 su 2 ai liberi ed infine Baglioni con un canestro dal pitturato, alimentano il 21 ad 11 di parziale di tempo che permette ai Forgiati di chiudere i primi trenta minuti di gioco in vantaggio per 41 a 31.

Nell'ultima frazione le redini del gioco sono decisamente passate nelle mani degli ospiti che gestiscono il vantaggio accumulato. Gentile segna da 2 punti, Testa prima la mette dall'arco dei 6,75 e poi aggiunge un canestro da 2 che lo fa divenire top scorer del match con 14 punti totali messi a segno. Gallo aggiunge al referto legnanese un libero prima che Guanziroli diventi l'unico protagonista con 5 punti consecutivi (2 canestri da 2 + 1 libero). Il match non ha più nulla da dire, Colombo mette a segno il libero n°15 su 31 tentativi di squadra (pari ad un poco lodevole 48%) e negli ultimi secondi chiude la partita con un canestro da 2. Al suono della sirena il tabellone elettronico indica Maxi Basket 43, Forgiati 57.

Vittoria per i legnanesi che ritrovano morale dopo le ultime due sconfitte, ma tanto lavoro da svolgere nelle sessioni di tiro dei prossimi due allenamenti che faranno da preparazione alle seconda giornata di ritorno, che si giocherà al PalaBorsani contro Sanfru Basket, venerdì 1 febbraio.

#Forgiati4Life


















35 views
  • Facebook
  • Twitter
  • Instagram
  • YouTube

©2019 by Forgiati Legnano Basket