• Facebook
  • Twitter
  • Instagram
  • YouTube

©2019 by Forgiati Legnano Basket

  • Gianluca Lazzati

Giro di boa


Martedì 15 gennaio 2019 al PalaBorsani di Castellanza, i Forgiati ospitano il team BFM per recuperare la terza giornata del girone d'andata del campionato UISP Over 45. Le due squadre sono intenzionate entrambe a far bene, i legnanesi per agganciare in classifica gli avversari che li precedono di 2 punti, quest'ultimi per aumentare il divario e confermare il loro terzo posto nel girone. L'head coach forgiato Cavalleri e l'assistant Dell'Acqua fanno scendere in campo lo starting five composto da capitan Baglioni, Bove, Ghidoni Fabio, Regazzi e Testa. Inizio partita decisamente di marca forgiata, i 5 cestisti legnanesi affrontano il match con il giusto piglio, sono celeri nel disporre la propria difesa a zona, ma soprattutto in attacco riescono a far circolare la palla ed a trovare un uomo libero che possa concludere a canestro. I primi punti di partita a referto sono quelli di Regazzi che a seguito di un'azione corale, si fa trovare smarcato dall'arco dei 6,75 e piazza una bomba. Testa ruba una palla in difesa e si proietta in attacco, gli avversari non possono fare altro che fermarlo in modo falloso dando lui la possibilità, con il suo 1 su 2 ai liberi, di firmare il 4 a 0.

Il team ospite con la propria difesa ad uomo decide di aumentare la propria pressione sugli avversari; la strategia sembra funzionare ma le conclusioni a canestro non sono sempre efficaci. Testa con altri 4 punti messi a canestro, Baglioni, Rotondi e Daja con 2 punti ciascuno, consentono ai Forgiati di concludere con merito il primo quarto in vantaggio per 14 a 6.

I secondi 10 minuti di gioco, vedono ancora i legnanesi protagonisti con Baglioni e Testa che con caparbietà e buona visione di gioco portano la loro squadra sul 18 a 11. A questo punto della partita, il team ospite catechizzato dal proprio coach, inizia ad essere più aggressivo in difesa ma soprattutto aumenta le proprie percentuali realizzative. Un siderale Dinicastro in casa BFM, in soli 3 minuti mette a segno 9 punti e permette ai suoi di passare in vantaggio. I forgiati nonostante i due punti di Regazzi e la coppia di liberi messi a segno da Rotondi, chiudono il quarto sotto di 2 lunghezze. Al ventesimo il tabellone elettronico indica Forgiati 22, BFM 24. Terza frazione di gioco che ha come protagoniste le difese; entrambe le squadre issano dei muri sotto canestro che fanno decisamente diminuire i punti segnati a referto. In casa legnanese, pochi movimenti lontano dalla palla, soluzioni a canestro individuali più di frustrazione che frutto di azioni ben congegnate. Risultato, solo 6 punti segnati in tutto il quarto grazie ai 5 del coriaceo capitan Baglioni ed al libero di Bove. Gli avversari non riescono anche loro a trovare soluzioni semplici, incappano un paio di volte nel limite dei 24", ma riescono comunque a vincere il parziale di quarto mettendo a segno 7 punti.

Ultima frazione di gioco che incomincia con gli ospiti in vantaggio per 31 a 28 e che cambiano la loro strategia difensiva passando a zona. Come nel quarto precedente i padroni di casa fanno molta fatica a segnare; nonostante le polveri bagnate, i Forgiati non mollano e lottano per la vittoria. Gentile con 2 punti, Testa con una coppia di liberi e Ghidoni con un canestro dall'area pitturata, portano a 3'41" dalla fine il match in pareggio sul 34 a 34. Il punteggio per circa 2 minuti non si sblocca causa errori su entrambi i fronti, è la squadra ospite che a 1'47" dalla fine con un 2 su 2 dai liberi di Zoja (top scorer del match con 13 punti) prende il vantaggio che si incrementa nei secondi finali grazie ad altri liberi messi a segno a seguito dei falli sistematici cercati dai legnanesi per bloccare il timer ed all'ultimo canestro da 2 messo a segno in concomitanza del suono della sirena che proclama la vittoria del team BFM per 43 a 34.

Con questa partita si chiude il girone d'andata, al giro di boa i Forgiati si ritrovano con 6 partite vinte su 11 disputate, non male ma sicuramente nel girone di ritorno si potrà e dovrà far meglio. Appuntamento martedì 22 gennaio ad Assago dove per la prima di ritorno si affronterà il team Maxi Basket B.

#Forgiati4Life





















23 views