• Gianluca Lazzati

Overtime


E' l'ottava giornata del girone d'andata del campionato UISP over 45, ed i Forgiati dopo quattro partite in trasferta tornano tra le mura amiche del PalaBorsani per sfidare il team Nuova Dynamica. Coach Cavalleri decide che per la palla d'inizio i 5 cestisti legnanesi a scendere in campo devono essere Bove, Ghidoni Fabio, Guenzi, Piro e Testa. I giochi si aprono con entrambe le squadra schierate a zona; dopo 1' di gioco la prima retina ad essere violata è quelle degli ospiti grazie ai 2 punti messi a segno da Piro. Nemmeno il tempo di tornare in difesa ed i Forgiati subiscono un tiro da 3 che pero' viene recuperato nell'azione successiva grazie alla bomba di Testa. Il match è combattutto nessuno riesce a prendere la fuga; Piro e Ghidoni segnano 2 punti ciascuno, prima del jumper da 2 messo a segno dal capitano Cozzi, che per la prima volta quest'anno scende in campo con i propri compagni. Gli avversari non stanno a guardare e continuano a segnare, è Regazzi con un tiro dall'arco dei 6,75 a fissare sul 14 a 14 il risultato al termine dei primi 10 minuti di gioco. Secondo quarto praticamente copia del primo sia a livello di qualità di gioco sia a livello di punti realizzati. I padroni di casa incominciano una battaglia con il canestro sparando dalla linea da 3 ma con pochi risultati. Solo Testa e Cozzi riescono a mettere a segno 1 bomba ciascuno; Regazzi, Rotondi e Ghidoni segnano da 2 e Bove mette a referto una coppia di liberi che consentono di bissare il parziale di 14 punti realizzato nel primo quarto. Il team ospite, grazie ad una serie di doppi tiri concessi dai padroni di casa, mette a referto 12 punti. Alla fine della prima metà del match i Forgiati conducono 28 a 26. Nel terzo quarto coach Cavalleri schiera i propri cestisti ad uomo. La scelta tecnica sembra dargli ragione, i Forgiati fanno un mini break di 7 a 0 grazie ai 2 punti di Piro e Rotondi ed al gioco da 3 (tiro da 2 + libero aggiuntivo) di Testa. Gli avversari riprendono a segnare con un canestro da 2 ma Piro li tiene a distanza aggiungendo un altro paio di punti; la partita sembrerebbe volgere a favore dei Forgiati che invece di continuare a far girare la palla e cercare una facile soluzione sotto canestro, si bloccano e si intestardiscono nel tentare la soluzione dalla lunga distanza. La scarsa vena realizzativa consente agli ospiti di riavvicinarsi e con un contro parziale di 8 a 0 si riportano a -1 sul 37 a 36 per i legnanesi. E' il capitano Cozzi con una palla rubata e successivo canestro con fallo subito a riattivare il tabellone elettronico per i Forgiati; non gli riesce il gioco da 3 ma serve un passaggio a Di Lieto che mette a segno il +5, che viene vanificato da una bomba avversaria. Al termine del quarto i padroni di casa conducono per 41 a 39. Ultimi 10 minuti, dove entrambe le squadre si giocano il tutto per tutto. Il team Nuova Dynamica cerca le soluzioni sotto canestro e quando non segna subisce fallo e converte con un'ottima percentuale realizzativa i liberi a disposizione. I Forgiati "litigano" ancora con il canestro dall'arco dei 3 punti, ad 1' 20" dalla fine gli ospiti conducono per 47 a 46; i legnanesi dopo i 4 punti dal pitturato di Bove ed il libero di Cozzi si trovano ad inseguire. Gli ospiti segnano un libero, altrettanto fa Testa prima che gli avversari si portino sul 49 a 47 a 18" dalla fine del match. E' la caparbietà di Bove, ma soprattutto i suoi 2 punti che consentono al team di Cavalleri di raggiungere la parità al quarantesimo, si va ai supplementari.

I 5 minuti aggiuntivi risultano fatali alla panchina corta della Nuova Dynamica. Il loro calo di energie si manifesta in coincidenza della bomba messa a segno da Cozzi (5 su 32 tentativi totali di squadra); gli attacchi successivi degli ospiti risultano essere sterili, e la loro frustrazione si abbatte fallosamente su Bove e Piro che dimostrano di essere due ice men mettendo ciascuno a referto, un 2 su 2 ai liberi. Al cinquantesimo il match si conclude ed i Forgiati inanellano la quarta vittoria su 7 incontri con il risultato finale di 56 a 52.

La partita ha mostrato un miglioramento sotto il profilo realizzativo rispetto agli ultimi due incontri che l'hanno preceduta, ma le percentuali catastrofiche dai 6,75 dovranno essere spunto per coach Cavalleri nei prossimi due allenamenti che precederanno il match di giovedì 13 dicembre in trasferta contro il team Eureka di Monza.

#Forgiati4Life





















0 views
  • Facebook
  • Twitter
  • Instagram
  • YouTube

©2019 by Forgiati Legnano Basket