• Gianluca Lazzati

Brutti, ma vincenti.


Quinta giornata del campionato UISP over 45 ed a Milano nella palestra di via Villani, il team Ciesse ospita i Forgiati di Legnano guidati in panchina da coach Cavalleri e dall'assistant Dell'Acqua. Primo quarto che in casa legnanese si apre a seguito dell'urlo di squadra "BUSANA", con Bove, Colombo, Guenzi, Piro e Regazzi.

La partita, forse complice l'umidità presente all'interno del palazzetto, risulta essere sin dall'inizio avara di emozioni. I legnanesi cadono vittime del ritmo blando imposto dai padroni di casa e non riescono ad imporre il proprio gioco come vorrebbero. La difesa a zona del Ciesse regge contro gli sterili attacchi forgiati; i bianco rossi fanno circolare poco la palla e tendono ad incunearsi in malo modo all'interno delle maglie difensive, creando più confusione che gioco. E' Colombo con una penetrazione a canestro a segnare i primi 2 punti forgiati, sempre lui con un 2 su 2 ai liberi incrementa lo score prima di passare il testimone a Bove che mette a segno 2 punti, a cui ne fanno seguito altri 2 di Piro. Primi cambi per coach Cavalleri che prima della fine del quarto innesca le guardie Gentile e Buganza, che purtroppo non riescono a modificare il ritmo partita ma per lo meno elevano a 10 punti, grazie a Buganza, il punteggio forgiato a tabellone. Fino primo quarto in piena parità sul 10 a 10. Seconda frazione di gioco che vede l'innesto in casa legnanese di Guanziroli, Daja e Rotondi. Il gioco continua a latitare, aumentano le palle perse dovute ad incomprensioni fra i 5 cestisti legnanesi che non riescono a svegliarsi dal torpore che aleggia all'interno del campo da gioco. Un cenno di reazione si ha quando Guanziroli caparbio più che mai, penetra a canestro su un dai e vai e mette 2 punti. I tentativi a canestro sono parecchi, ma purtroppo le percentuali realizzative sono deludenti. Sono Daja e Gentile con 2 punti ciascuno ad incrementare lo score legnanese, fino agli ultimi punti di quarto segnati sempre da Guanziroli che ne realizza 2 subendo fallo e mettendo a segno il libero successivo. Anche questo quarto si conclude in pareggio sul 9 a 9. Al termine dei primi 20 minuti di gioco, il tabellone elettronico indica 19 a 19.

Terza frazione di gioco che si apre con ancora uno stato generale di equilibrio, le palle perse continuano ad essere protagoniste del gioco forgiato; nei primi 6 minuti i legnanesi riescono a mettere a segno 9 punti grazie ai 2+1 di Piro, al libero di Guenzi ed all'unica bomba di tutto il match messa a segno da Regazzi, che aggiunge anche un canestro da 2. Il punteggio generale indica Ciesse 29 Forgiati 28. Al 27' la panchina forgiata innesca Lazzati ultimo cambio a disposizione; i bianco rossi fanno circolare un po' più velocemente il pallone ed aggrediscono in difesa gli avversari. Questa miscela genera un mini break di 6 a 1 che regala ai master dell'alto milanese il vantaggio alla fine dei trenta minuti. I due canestri da 2 di Rotondi ed 1 libero a testa di Daja e Guanziroli fanno sì che i Forgiati conducano per 34 a 30. Ultima frazione di gioco che prosegue in linea con quanto fatto alla fine del quarto precedente. Difesa maschia in casa legnanese che concede solo 3 punti ai padroni di casa, e finalmente qualche contropiede concluso a canestro. Colombo con 2 liberi ed un canestro da 2, Piro con 1 libero, Daja e Bove che entrambi realizzano l'abbinata canestro più libero aggiuntivo, anticipano gli ultimi 2 punti messi a segno da Regazzi, che fanno chiudere il match con la terza vittoria in campionato per i Forgiati con il risulato di 47 a 33 a loro favore.

Prossimo match ancora in trasferta il prossimo giovedì 22 novembre in casa del team Lido Playground.

#Forgiati4Life




















52 views
  • Facebook
  • Twitter
  • Instagram
  • YouTube

©2019 by Forgiati Legnano Basket