• Forgiati Legnano Basket

"MAX ti aspettiamo"


Seconda giornata dei playoff UISP Silver B ed a Castellanza i Forgiati ospitano il team Sanfru Basket.

Allenatore di giornata legnanese, coadiuvato dall'onnipresente Dell'Acqua, Fabio Ghidoni.

I padroni di casa nel raccoglimento pre-match urlano a squarcia gola "MAX ti aspettiamo", per incitare l'amico Massimo in fase di convalescenza a seguito di un incidente motociclistico. Starting five forgiato composto da Cozzi, Ceccarelli, Piro, Rotondi, Testa; inizio match bianco rosso stile Houston Rockets, circolazione veloce della palla, gioco perimetrale e due conclusioni dai 6,75 m a segno grazie al capitano Cozzi. Piro recupera palloni in difesa e da uno di questi scaturisce il contropiede che porta a canestro Testa che regala l'8 a 0 forgiato. L'inizio folgorante dei padroni di casa farebbe pensare ad una partita one-way, la realtà è però differente. Gli ospiti dopo 2'30" mettono a segno il primo punto e con abnegazione, a metà tempo, aggiungono altri 6 punti senza lasciar più segnare i Forgiati, che riaprono le marcature al sesto minuto con 2 punti di Rotondi a cui fanno seguito due tiri da 3 messi a segno da Testa e Regazzi. Il primo tempo termina 16 a 13 per il team di coach Ghidoni. Secondo quarto copia dei primi 10 minuti, i Forgiati con 2 punti di Gallo e con 3 bombe messe a segno rispettivamente da Regazzi, Piro e Testa vorrebbero andare in fuga ma il quintetto del Sanfru ribatte ad ogni canestro creando un parziale di tempo di 12 punti che fa concludere loro i primi 20 minuti di gioco in svantaggio di sole 2 lunghezze.

Sul tabellone elettronico, si legge Forgiati 27, Sanfru Basket 25.

Terzo quarto di gioco e match ancora tutto da decidere. I legnanesi che finora hanno messo a segno il 90% dei propri punti dall'arco dei 3 punti, finalmente riescono a far circolare la palla anche sotto canestro; Testa mette 2 punti con un baby skyhook, Ceccarelli va a canestro da 2 con fallo subito e libero aggiuntivo a segno. Al quinto minuto di quarto si è sul 32 a 31 per i padroni di casa. Nel restante metà quarto i bianco rossi difendono assiduamente e concedono agli avversari solo 3 punti, mettendone a referto invece 11 grazie a Piro che dopo l'ennesima palla recuperata segna da 2 punti e nell'azione successiva subisce fallo e fa 1 su 2 dai liberi; Crespi strappa un rimbalzo in attacco e appoggia a tabellone altri 2 punti, Di Lieto centralmente mette l'ennesima bomba forgiata a 23" dalla fine del quarto. Gli ospiti non segnano ed a 2" dalla fine, concedono una rimessa ai legnanesi nella propria metà campo. Cozzi lancia verso Crespi che a 12 metri di distanza con la freddezza del miglior Larry Bird, piazza una strepitosa bomba da 3 che fa chiudere il tempo con i Forgiati in vantaggio per 43 a 34.

Ultimi 10 minuti di gioco caratterizzati dalla poca freschezza mentale e fisica, le due squadre si scambiano come due pugili colpo su colpo, si sgomita sotto canestro, il parziale di tempo vede vincere gli ospiti per 13 a 12. Per i Forgiati 2 punti di Fossati, 1 di Guenzi, 1 di Rotondi ed 8 del capitano che prima mette a segno la decima bomba di squadra e poi infila 5 liberi a seguito dei falli subiti sulla pressione difensiva avversaria. La partita termina con la vittoria legnanese per 55 a 47. Seconda vittoria interna nei playoff, prossimo incontro venerdì 20 aprile in casa del Ciesse.





















51 views
  • Facebook
  • Twitter
  • Instagram
  • YouTube

©2019 by Forgiati Legnano Basket